ParkinsOnMove

Contribuisci ad aiutare ParkinsOnMove: Dona il tuo 5X1000

CHI SIAMO

I nostri obiettivi

Innanzitutto, comunicare ad un numero sempre maggiore di persone che questa patologia sta colpendo un numero importante di individui tra i quaranta e i cinquanta anni di età.

Socializzare e condividere nuovi progetti per aiutare e aiutarci a vivere nelle condizioni migliori possibili la nostra condizione e mantenere una soddisfacente qualità di vita.

chi-siamo

Supportare e fornire sostegni a chi è solo, alle persone che, dopo aver ricevuto la diagnosi, si sono chiusi in un silenzio nascosto, vergognandosi di mostrare al mondo la propria fragilità.

Diffondere la consapevolezza che praticare sport è importante, anzi fondamentale. Le recenti ricerche, hanno scoperto che l’esercizio fisico, soprattutto aerobico e di intensità, può ritardare il decorso della malattia. Attraverso lo sport siamo riusciti a compiere avventure meravigliose che ci hanno permesso di smuovere i corpi e le menti di quelle persone che, ormai rassegnate a vivere in solitudine la loro malattia, non avrebbero avuto la forza di reagire.

7-b

Sostieni ParkinsOnMove

Tutti possono diventare soci di ParkinsOnMove, aiuterai l’associazione a sostenere le spese di gestione e di organizzazione dei progetti.

Che si fa nonostante il parkinson?

Con un gruppo di amici abbiamo pedalato per dieci giorni, partendo da Ventimiglia fino ad arrivare a Barcellona, percorrendo quasi 900km e 7000 metri di dislivello… l’obiettivo era di arrivare ed assistere al giorno di apertura del congresso mondiale sul Parkinson.

IMG-20231124-WA0016
Un altro gruppo di persone, sempre appartenenti alla nostra Associazione, ha fatto trekking per 80 km, 4500 metri di dislivello, in sette giorni, attorno al Monte Bianco.

Altri ancora hanno attraversato a nuoto lo stretto di Messina.

Altri hanno partecipato ai Campionati Parkinson di Ping-pong e a gare di agility dog.

Un meraviglioso gruppo di donne coraggiose ha scritto un bellissimo libro dal titolo “A Spasso con Mister Parkinson”.

 

Alcuni amici hanno partecipato al Deejay TRI, ad un IRONMAN e ad un XTERRA.

 

Non sono mancati interventi nelle scuole con lo scopo di sensibilizzare i ragazzi verso la malattia.

 

E ancora … c’è chi ha partecipato a rally come pilota, chi ha fatto il Deejay durante eventi e chi ha partecipato a gare podistiche.

IMG-20231218-WA0083

Consiglio Direttivo

Roberto Denti Presidente Brescia

Angelo Gualtieri Vice Presidente Crema

Giampiero Nicolini Vice Presidente Novara

Fulvio Pasotti Segretario Brescia

Mauro Bert Consigliere Brescia

Dario Bravin Consigliere Milano

Silvia Giudici Consigliere Brescia

Massimo Guzzi Consigliere Varese

Mara Piana Consigliere Alessandria